lunedì 18 febbraio 2013

La terra trema

 E di nuovo la terra torna a tremare, quando nel 2009 nella notte del 6 aprile avvertimmo l'onda d'urto del terremoto che aveva investito L'Aquila mi riaffiorarono i momenti in cui da bambina alla volte lasciavamo la tavola durante l'ora di pranzo per recarci fuori casa per via dele terremoto.
 Prima di allora la mia mente aveva cancellato quei momenti visto il periodo di tregua avuto.
Dopo quel 6 aprile fu un continuo assestamento, si avvertivano scosse quasi tutti i giorni. Fino alla più forte o meglio quella con l'epicentro più vicino a noi in agosto, con movimento sussultorio.
Sentire il boato e poi il salto,il piccolo che faceva il riposo pomeridiano, il  marito sotto la doccia e io inerme incapace di riflettere o ancor di più di agire. Frastornata da quel rumore e dalle vibrazioni dei vetri di finestre e bicchieri.

Poi il silenzio per altri 3 anni e proprio quando meno te lo aspetti  ......

Torna il boato e un tremore fortissimo
prendi i bambini e corri fuori, per fortuna si era a cena a casa di amici, 
a piano terra e in un secondo eravamo tutti fuori, ma nonostante ciò il terrore 
 in quel frangente è indescrivibile .
Attimi che sembrano un eternità e il rumore che ti assorda e ti fa perdere la lucidità.
Secondi che ti ricordano quanto l'uomo possa essere impotente in alcune situazioni.
 

Epicentro Sora ... il mio paese ... grado intensità 4.8 profondità 10 km

Terremoto Oggi 17 Febbraio 2013
foto di inmeteo.net
 Si torna a casa ....... la casa è in buono stato
ma una volta entrati all'interno girando tra le varie stanze metabolizziamo l'accaduto.
Bottiglie e bicchieri rotti a terra, libri e cornici
piccoli danni rispetto ad altre famiglie che hanno perso casa o ai tanti che si ritrovano lesioni gravi.
Ringrazio l'aministrazione comunale e la protezione civile per essersi mossi
tempestivamente e aver prestato soccorso a chi necessitava.




1 commento:

  1. Capisco benissimo la paura, abito a metà strada fra Bo e Fe e a maggio è stato devastante,soprattutto perchè dormivamo, quindi svegliarti con tutto che scuoteva è stata una cosa che credo non scorderò mai e devo essere sincera, la paura mi sta passando ora....
    Ti abbraccio
    Antonella

    RispondiElimina

Grazie per i commenti che mi lasciate

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
10